Tutti gli effetti collaterali degli integratori di testosterone

Gli effetti collaterali comuni dell’assunzione di integratori di testosterone (sia per uomini che per donne) possono includere, tra gli altri: aumento della crescita dei capelli; aumento della massa muscolare o forza; acne; diminuzione della libido; irritabilità e aumento del flusso di sangue al pene o testicoli. Questo è un elenco che continua a crescere più lungo ogni anno. Alcuni di questi effetti collaterali sono semplicemente temporanei e andrà via una volta che il tuo corpo si adatta ai trattamenti di testosterone. Altri come quelli elencati sopra possono essere condizioni a lungo termine che richiedono un trattamento. Mentre c’è una probabilità molto buona di sperimentare alcuni o tutti questi effetti collaterali, non significa necessariamente che si soffre da loro completamente e il bisogno di seguire una terapia sostitutiva di testosterone o di ricorrere ad esempio nei casi più estremi alla chirurgia.

L’aumento del rischio di infarto e ictus è la ragione principale per cui la FDA ha ritenuto che la terapia di testosterone per gli uomini sia una categoria pericolosa. L’aumento del rischio di ictus è in gran parte dovuto al grande aumento della resistenza vascolare del corpo al flusso di sangue. La cosa più importante è riuscire a capire che tipo di integratore di testosterone quello più benefico per la propria salute e per il proprio stato psicofisico, dal momento che spesso ciò che potrebbe andare bene per un uomo potrebbe non andare bene invece per un altro uomo. Questa maggiore resistenza aumenta notevolmente la quantità di stress che il sistema cardiovascolare deve gestire, che aumenta il rischio di un ictus o un attacco di cuore. L’aumento del rischio di un attacco di cuore può essere diminuito diminuendo la percentuale di grasso corporeo complessivo così come aumentare l’esercizio quotidiano.

Insieme con i comuni effetti collaterali del testosterone di cui abbiamo parlato sopra, ci sono stati anche numerosi rapporti di sviluppo del cancro al seno e alla prostata causato dall’uso della terapia sostitutiva del testosterone. Va notato che gli integratori di testosterone naturale hanno recentemente dimostrato di ridurre significativamente la produzione di testosterone nel tessuto del corpo. Il testosterone è un ormone androgeno, il che significa che produce un eccesso di androgeni (ormoni maschili) nel corpo. L’uso di integratori di testosterone sintetico può ridurre notevolmente i livelli di androgeni nel corpo, che alla fine porterà all’alopecia androgenetica (o calvizie maschile).

Cliccare qui per altre info per studiare l’argomento su questo sito internet specifico sull’argomento stesso.